Lo spreco alimentare pesa molto nello sviluppo della sostenibilità del pianeta. Ora un’app ci aiuta a combatterlo.

Si chiama UBO, cioè Una Buona Occasione ed è l’arma digitale per monitorare il nostro fabbisogno e consumo alimentare senza sprechi.

L’app è nata dalla collaborazione della Regione Piemonte e Valle d’Aosta con l’istituto zooprofilattico di Torino e si può scaricare gratuitamente sia da AppStore che da Android.

Grazie a questa semplice e intuitiva app, potremo conoscere tutto sulla conservazione e la stagionalità degli alimenti, con indicazioni preziose sulle quantità d’acquisto che si basano sullo storico della nostra lista della spesa che avremo la cura di inserire.

Un utile plus è costituito dalle ricette da realizzare con gli avanzi, una nuova sostenibile moda che si ritrova anche nei celebrati reality culinari.

L’app si sta rapidamente diffondendo ma il mostro da combattere è ancora molto potente. Si stima che in Europa si sprechino 179 kg di alimenti pro-capite. Un fenomeno da combattere decisamente non solo per le nostre tasche ma anche per il nostro pianeta.

Sofia Scatena

Sofia Scatena

Condividi l'articolo...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone